Allison Mack (Chloe in Smallville) è a capo di una setta che maltratta le donne

LuigiToto|

Allison Mack di Smallville è la principale adepta di una setta che maltratta le donne

Accuse pesanti nei confronti di Allison Mack, interprete di Chloe Sullivan in 10 stagioni di Smallville, secondo report del Sun e del Daily Mail, giornali che hanno intervistato le vittime, l’attrice sarebbe il braccio destro del capo di una setta (Nxivm) a sfondo sessuale. La setta, fondata da Keith Reniere (chiamato Vanguard dagli adepti) ufficialmente è un’organizzazione che offre consigli su come vivere una vita di successo e soddisfacente.

Dietro purtroppo c’è molto altro.

Allison Mack sarebbe una delle principali menti del gruppo e avrebbe portato tantissime donne ad aderire alla setta del guru Keith Reniere. Per aderire bisogna sottoporsi ad un rituale, bisogna consegnare le proprie fotografie di nudo e materiale compromettente. Poi si viene marchiati,  L’Huffington riporta: “Maestro, mi marchi. Sarebbe un onore”, devono recitare le aspiranti seguaci, sdraiate su un tavolo, bendate e completamente nude, mentre altri membri le tengono ferme per le spalle e le gambe. L’operazione dura circa 30 minuti ed è eseguita da un medico donna, con un cauterio. Chi ha assistito ricorda le urla soffocate e l’odore di pelle bruciata invadere la stanza: “Mi dissero che serviva a temprarmi il carattere”. In generale le donne del gruppo devono assumere circa 500/800 calorie al giorno, poiché “Raniere ama le donne magre e crede che il grasso possa interferire con l’energia”

La Mack ha rifiutato di rilasciare dichiarazioni.

Fonte