Chiamatemi Anna: la creatrice punta a un film dopo la terza e ultima stagione

@Giusy Dente|

chiamatemi anna 3

Grande delusione per i fan di Chiamatemi Anna (Anne With An E), serie tv originale Netflix che però la piattaforma ha deciso di non rinnovare. La terza stagione, dunque, sarà l’ultima. Dopo l’annuncio ufficiale è partita una vera e propria mobilitazione. I fan hanno fatto sentire le loro voci, si sono indignati, si sono esposti, dimostrando il loro affetto alla serie tv e alla sua protagonista. Addirittura è partita una petizione,una raccolta firme con l’hashtag #RenewAnneWithAnE e #SaveAnneWithAnE.

La creatrice Moira Walley-Beckett si è detta commossa da tanto affetto e si è sbilanciata sul futuro della sua serie tv, che è basata sul romanzo Anna dai capelli rossi della scrittrice canadese Lucy Maud Montgomery.

La protagonista, dopo una difficile infanzia in orfanotrofio, va a vivere con gli anziani fratelli Marilla e Matthew Cuthbert. Col suo carattere solare e la sua voglia di vivere, Anna cambia le loro giornate e si instaura un rapporto profondo, di sincero affetto reciproco.

Chiamatemi Anna: quale futuro?

Moira Walley-Beckett intervistata da Entertainment Weekly ha dichiarato alla rivista:

Il supporto dei fan e l’amore per Chiamatemi Anna è travolgente, incoraggiante e meraviglioso. Questo mi dimostra quanto questo show leghi un pubblico diversificato in tutto il mondo e quanto sia significativo per tutti. Sono incredibilmente orgogliosa per queste tre stagioni. La creazione di Chiamate Anna è stata un’esperienza straordinaria: è stato il mio progetto del cuore e ci ho dato tutta me stessa. Sono molto grata al mio straordinario cast, troupe, sceneggiatori e registi per aver portato con passione la mia visione alla vita. Mi mancherà questo show ogni giorno. Detto questo, mi piacerebbe scrivere un film finale di Chiamatemi Anna.

Su Instagram ha aggiunto, commossa:

Vorrei che potesse essere diverso ma non può. Abbiamo raggiunto la fine della strada rossa Green Gables dopo 3 meravigliose stagioni. Il mio cuore è pesante, ma sono così orgogliosa di questo spettacolo, orgogliosa del mio talentuoso cast, troupe, sceneggiatori e registi per aver lavorato insieme con passione per dare vita alla mia visione di Anna. Sono grata per questa esperienza e mi sento davvero fortunata ad aver avuto l’opportunità di condividere questa storia bella e significativa con tutti voi, i miei spiriti affini. So che hai adorato questa serie tanto quanto me e ti ringrazio.