Cinema

IT – Capitolo 2, ecco chi interpreterà i Perdenti in versione adulta

IT

Dopo il successo del primo capitolo di IT, la seconda parte è più attesa che mai. IT – Capitolo 2 si concentrerà sulle versioni adulte dei personaggi che abbiamo conosciuto nel primo film. Il romanzo di Stephen King, infatti, si destreggia in due diverse timeline. Nel primo film abbiamo visto solamente una prima parte degli eventi che hanno come protagonisti I Perdenti.

Mentre l’entità antropomorfa che ama assumere le sembianze del clown Pennywise sarà interpretata ancora da Bill Skarsgard, i Perdenti saranno ormai adulti. Sono stati scelti tutti i membri del cast principale e ve li riportiamo qui sotto.

IT Capitolo 2 – Il cast completo

IT

Ad interpretare Beverly Marsh da adulta ci sarà Jessica Chastain. (Interpreta da Sophia Lillis nel primo film).

IT

James McAvoy interpreterà Bill Denbrough, il fratello di Georgie e il leader dei Perdenti. Nel primo film era interpretato da Jaden Lieberher.

IT

Ad interpretare Ben Hanscom ci sarà Jay Ryan. Interpretato da Jeremy Ray Taylor nel primo film.

IT

Bill Hader sarà Richie Tozier, che nel primo film era interpretato da Finn Wolfhard.

IT Capitolo 2

James Ransone sarà Eddie Kapsbrak, interpretato da Jack Dylan Glazer nel primo film.

IT

Andy Bean sarà Stanley Uris (interpretato nel primo film da Wyatt Oleff)

IT

Isaiah Mustafa interpreterà Mike, che nel primo film è stato interpretato da Chosen Jacobs.

È possibile, ovviamente, che rivedremo i Perdenti anche nella versione giovane, considerando che il film potrebbe far uso di flashback.

Il primo film è stato un enorme successo di critica e ha raggiunto numeri straordinari al box office: ha incassato 700 milioni di dollari a livello globale, con un budget di 35 milioni di dollari.

Alla regia del secondo capitolo troveremo ancora Andy Muschietti. Il nuovo film verrà rilasciato il 6 settembre 2019 negli Stati Uniti.

Che ne pensate del cast del secondo capitolo di IT? Avreste preferito altri attori per i diversi ruoli?

Fatecelo sapere.

 

  • Condividi l'articolo

Comments

comments