Netflix

Lucifer 5, il video di Tom Ellis annuncia: la serie sarà divisa in due parti

lucifer 5

Le ultime news su Lucifer 5 sono state date tramite un video annuncio di Tom Ellis. I sedici episodi che compongono la serie saranno rilasciati da Netflix in due tranche separate. La stragrande maggioranza dei fan già aveva previsto questa scelta per quella che è la quinta e ultima stagione della serie tv. Vediamo le ultime news Lucifer 5.

Lucifer 5: due tranche da otto episodi ciascuna

Lucifer 5 sarà rilasciata su Netflix in due momenti diversi, otto episodi alla volta. A divulgare la notizia per primo è stato Tom Ellis durante il Kelly Clarkson Show.

La cantante ha ospitato l’attore nel suo programma. Kelly Clarkson è una grandissima fan di Lucifer ed è arrivata a domandare direttamente a Netflix di rinnovarla per un’altra stagione. Proprio nel corso dell’ospitata il cantante ha affermato, come riporta TVLine, che la quinta stagione di Lucifer verrà divisa a metà con una breve pausa tra il rilascio dei primi otto episodi e l’uscita del resto della serie. Nel video si vede anche la cantante che visita il set della serie tv insieme a sua madre e sua sorella. La serie tv avrebbe dovuto avere solo dieci episodi ma, alla fine, ne sono stati commissionati altri sei per permettere allo staff di Lucifer di terminare la storia secondo il loro volere. Il rilascio di una serie divisa a metà in due diversi momenti è già stato attuato da Netflix per le ultime stagioni di altre serie celebri come Breaking Bad e Mad Men.

In Lucifer 5 ci sarà un episodio musical

Tra i sedici episodi ce ne sarà uno che ricalca un musical ambientato negli anni Quaranta. La notizia l’ha data sempre Ellis, non sbottonandosi più di tanto. Cosa ne sappiamo finora? Che si tratta di un viaggio nel passato, una storia che risponderà a molte delle domande dei fan sulla serie, e che non sarà soltanto Lucifer a cantare. Tutti i personaggi della serie tv saranno coinvolti in questo episodio speciale con ruoli diversi. Tra le particolarità di questo episodio c’è il fatto che, visti gli anni in cui è ambientato, sia stato girato interamente in bianco e nero.

  • Condividi l'articolo

Comments

comments