Game of Thrones: Emilia Clarke è sopravvissuta a due aneurismi

@LuigiToto|

Emilia Clarke Game of Thrones

Emilia Clarke ha la forza e la tenacia della sua Daenerys Targaryen in Game of Thrones. L’attrice, dopo anni di silenzio, ha deciso di rivelare ciò che le è successo qualche anno fa: è sopravvissuta a due aneurismi cerebrali. È raro sopravvivere ad un aneurisma e quando ne esci fuori vivo, i danni si fanno sentire. Figuriamoci sopravvivere a ben due aneurismi.

L’attrice, in un pezzo per The New Yorker, ha descritto l’esperienza e come ne è venuta fuori:

Il tutto è iniziato dopo la fine delle riprese della prima stagione di Game of Thrones. La Clarke era esausta, ma anche contenta della serie. Mentre si stava per allenare in una palestra di Londra, ha iniziato a sentire un fortissimo dolore alla testa, come se qualcosa le stringesse fortemente il cranio. Sapeva che qualcosa stava succedendo nel suo cervello, sapeva di dover lottare per sopravvivere.

In questi casi, si può morire subito. Un’aneurisma che si rompe è una sentenza di morte. Ma la Clarke, incredibilmente, è sopravvissuta grazie al pronto intervento e ad un’operazione. Quando si è svegliata, Emilia non riusciva neanche a ricordare il suo nome e ha vissuto momenti di panico. Non era in grado di parlare, di formare frasi di senso compiuto. Un incubo per lei, essendo un’attrice. La Clarke ha detto:

“Nei miei momenti peggiori, volevo lasciarmi andare. Ho chiesto allo staff medico di lasciarmi morire. Il mio lavoro – il mio sogno – si basano sulla comunicazione. Senza la parola, ero persa”.

Emilia Clarke Game of Thrones

Ma la Clarke si è ripresa piano piano. Quando ha iniziato a girare la seconda stagione di Game of Thrones stava ancora male: era piena di dolori, era esausta e… aveva un altro aneurisma. Era piccolo e poteva restare dormiente, ma l’attrice doveva tenere la sua salute sotto controllo.

Due anni dopo, una tac ha rivelato che l’aneurisma era cresciuto e l’attrice ha dovuto operarsi di nuovo.

“Negli anni successivi alla seconda operazione, sono guarita in modo incredibile. Ora sto bene al cento per cento.”

Emilia è guarita ed è rimasta in silenzio per tutti questi anni. La Clarke è sopravvissuta ad un qualcosa di incredibile. Poche persone possono dire di avercela fatta dopo due aneurismi.

View this post on Instagram

🎉THE MOST EXCITING NEWS EVER FOR THE FIRST DAY OF SPRING!🎉 The charity I have been working on for a fair few years goes live today!!! 💥💥💥 @sameyouorg is full to bursting with love, brain power and the help of amazing people with amazing stories. @newyorkermag published my story, now I’d like to hear yours! #sameyoucharity #sameyourecovery #braininjury #letschangehowwehelp #letsbreakthesilence #youarenotalone #love #❤️

A post shared by @ emilia_clarke on

La Clarke ha deciso di fare luce sul problema, i danni al cervello sono silenziosi… ma ti cambiano la vita per sempre. Same You è l’organizzazione che si occupa di creare awareness sull’argomento.

L’attrice ha anche ringraziato i fan per l’incredibile supporto che ha ricevuto nelle ultime ore:

View this post on Instagram

🙏🏻 A million million thank you’s to everyone who has read shared and sent love for my story, it’s a beautiful thing to behold and I can’t quite believe how many of you this has affected! #❤️@sameyouorg is ready to hear your stories, how you recovered and what could have made that recovery experience better. By hearing your stories we can build a case for an improved aftercare experience for all in the future…who wouldn’t want that! #sameyoucharity #love #sometimestheworldshowsyouwhatkindesslookslike #thankyou #❤️ #💪🏻 #🙌

A post shared by @ emilia_clarke on

Amiamo il coraggio di Emilia e le auguriamo il meglio per il futuro.