Patrick Dempsey su Grey's Anatomy: "McDreamy mi perseguiterà per sempre"

@LuigiToto|

Patrick Dempsey

In un’intervista a InStyle, Patrick Dempsey è tornato a parlare di Grey’s Anatomy e di Derek, il suo McDreamy.

Riguardo alle nuove generazioni che recuperano la serie:

Un sacco di gente inizia a guardare Grey’s Anatomy‬ anche al giorno d’oggi. E in tutto il mondo le persone mi conoscono per questo. Mi ha cambiato la vita e sono molto grato di aver fatto quell’esperienza. Lo sono davvero. È sempre difficile essere all’altezza di McDreamy. Ma è comunque affascinante avere un soprannome. Mi fa ridere! Ma Derek è un personaggio che significa molto per la gente e per questo ne ho rispetto. È bello essere riconosciuto.

Patrick Dempsey

Riguardo il soprannome McDreamy e la possibilità di tornare – un giorno- nella serie:

‬Il soprannome “McDreamy” mi seguirà fino alla tomba, non c’è dubbio a riguardo. Ma dieci anni sono molto tempo per essere in qualsiasi serie. È molto difficile rendere intriganti le storyline specialmente in uno show con 25 episodi all’anno. Quindi per me era arrivato il momento di andare. È bello andare avanti e avere nuove sfide. I fan dello show vengono costantemente da me. Vogliono che torni nella serie, il che, dato quello che è successo a Derek, è davvero divertente. ‪

Insomma, non aspettiamoci un ritorno (non avrebbe neanche senso a questo punto).

Grazie al nostro Daniele Edo