News

Riverdale: svelata la vera identità di Black Hood

Riverdale

Dopo una stagione di ipotesi e false piste, finalmente la verità su Black Hood (o il boia, decidete voi), è stata rivelata: l’assassino di Riverdale è Hal Cooper (Lochlyn Munro), il padre di Betty. Non che sia una grossa sorpresa, considerando che lo sospettavamo da un po’ e che lo scorso episodio aveva aumentato gli indizi contro di lui.

Abbiamo scoperto la verità su Hal: fu nonno Cooper ad uccidere nonno Blossom (non il contrario) e prese il nome dei Cooper come copertura. Il padre di Hal fu responsabile degli omicidi Conway e lasciò come unico sopravvissuto Joseph Svenson. Hal è stato cresciuto con l’idea che i peccatori di Riverdale dovessero morire. Il discorso di Betty l’ha ispirato nell’iniziare il suo percorso omicida.

Riverdale

Ora sappiamo perché Black Hood usava il libro di Nancy Drew.

Hal è finito in prigione, fortunatamente ed ha anche confessato di non essere stato lui a sparare al dibattito dell’episodio precedente. Quindi chi è stato? Un altro Black Hood? Sembra che il mistero non sia finito qui.

Abbiamo qualche curiosità sulla rivelazione, comunque: Lochlyn Munro, l’attore che interpreta Hal e quindi il Black Hood, ha saputo di essere l’assassino leggendo il copione di questo episodio, non ne aveva idea prima.

Inoltre, Lochlyn non ha mai indossato il cappuccio nero, è sempre stato un altro attore ad interpretare il Black Hood mascherato, come avevamo immaginato.

La seconda stagione di Riverdale si concluderà la prossima settimana negli USA.

 

ASCOLTA IL NUOVO EPISODIO DEL PODCAST:
Ascolta “Teen Drama: One Tree Hill/Dawson's Creek/The O.C./Gossip Girl/Euphoria” su Spreaker.

  • Condividi l'articolo

Comments

comments