The Legend of Tarzan: ho visto 20 minuti in anteprima, vi dico cosa ne penso

@LuigiToto|

The-Legend-of-Tarzan

Ho avuto la possibilità di vedere 20 minuti di footage di The Legend of Tarzan, il nuovo film, basato sulle avventure del più famoso Re della Giungla, che debutterà nelle sale Italiane il 14 Luglio.

“È l’opposto di un racconto classico, in cui si prova a domare l’istinto animale. Questo film racconta di un uomo che torna indietro e lentamente, mentre scivolano via gli strati, torna al suo stato animale e lascia libera quella parte della sua personalità”

  • Alexander Skarsgard

Diretto da David Yates, The Legend of Tarzan è più un sequel della classica storia, considerando che il Re della Giungla tornerà nella natura selvaggia dopo aver vissuto – per un po’ – nella civiltà insieme alla sua Jane. Basato sul personaggio creato da Edgar Rice Burroughs, ed interpretato da Alexander Skarsgård di True Blood, nel cast anche Samuel L. Jackson, Margot Robbie, Djimon Hounsou e Christoph Waltz, nel ruolo del villain.

Le immagini che ci sono state mostrate in anteprima fanno parte di diverse sequenze, diversi atti del film, è come se avessimo avuto uno spolverata delle varie fasi della storia.

_B4B2657.dng

Alexander è un Tarzan perfetto: ha il fisico, ha gli addominali, ed è molto “Eric Northman Season 1,” al massimo della sua forma e prestanza fisica. Le scene che lo coinvolgono, più che dialogate, sono sequenze d’azione, fatte molto bene, tra l’altro. La CGI sembra ottima e l’atmosfera del film, del setting, della giungla, è pienamente riuscita. David Yates è il regista degli ultimi capitoli cinematografici di Harry Potter (e lo sarà anche di Animali Fantastici), e, a differenza di molti, il suo stile mi è sempre piaciuto.

Margot Robbie è meravigliosa. Sarà Harley Quinn in Suicide Squad, la sua Jane sembra far parte del filone “Sono una donna ma non c’è bisogno che qualcuno mi salvi,” infatti anche Margot ha tenuto più volte a definire questa Jane l’anti-damigella in pericolo. Christoph Waltz, che è abituato a fare il cattivo al cinema, è sicuramente perfetto per il ruolo che interpreta.

The Legend of Tarzan sembra dunque una storia inedita modellata su un qualcosa che conosciamo, contiene anche una sorta di “origini del personaggio” (ci sono state mostrate delle scene che fanno riferimento all’arrivo dei genitori di Tarzan e a lui da piccolino), ma sembra partire da un punto che arriva dopo la fine di una storia già raccontata in altri film e che tutti abbiamo imparato ad amare.

Sembra promettente, attendo la visione completa.