WandaVision: recensione, easter egg e teorie del settimo episodio

LuigiToto|

WandaVision 1x07

WandaVision rompe la quarta parete, in un episodio che riprende fedelmente lo stile di due comedy iconiche: Modern Family e The Office. Ma c’è anche un pizzico di Happy Endings, considerando che la writers room di WandVision è composta anche da autori dello show.

Dalla sigla che strizza l’occhio a The Office, per poi riprendere il logo di Modern Family, fino ad arrivare allo stile mockumentary e al dialogo con la telecamera.

Troviamo una Wanda molto Claire Dunphy, che si sfoga con noi… (e con Agnes). Sì, perché WandaVision continua ad essere sempre una serie che si concentra molto sul superamento del trauma e del dolore. Wanda è traumatizzata e sta affrontando il dolore straziante che prova in questo modo. Si è creata (chiaramente con lo zampino di qualcuno) una piccola bolla di felicità. Ma la cosa le sta sfuggendo di mano e, la parte positiva, è che per la prima volta dall’inizio della serie Wanda sembra sentire il peso di ciò che ha fatto, inizia a prendersi delle responsabilità. Questo si riversa anche sulla sit-com/comedy, considerando che per la prima volta appare la scritta “Created By Wanda Maximoff”.

Un Visione che, perplesso, ci guarda in stille Jim Halpert, tenta di capire cosa stia succedendo. In un duo formidabile formato da lui e Darcy (vi prego, continuiamo a tenerla nel MCU, è il comic relief  e la Queen di cui abbiamo bisogno).

WandaVision 1x07

“It’s Been Agatha all along!”

L’Agatha Reveal (che gran parte del fandom, incluso io, aveva predetto) è accompagnata da una delle canzoni più catchy del momento. Una rivelazione alla Disney Villain, che apre a parecchie possibilità. Ma prima di andare avanti, facciamo un focus su Agatha. Chi è?

Agatha Harkness appare nei fumetti per la prima volta nel 1970, in un numero dedicato a I Fantastici Quattro. Nei fumetti Agatha è un personaggio positivo, una potentissima strega che istruisce Wanda e le spiega come avere dei figli con Visione. Figli che poi si rivelano essere solo dei frammenti di Mefisto (il Mefisto che citiamo fin dall’inizio). È probabile che il Marvel Cinematic Universe abbia scritto una sua versione di Agatha, rendendola effettivamente una villain.

Agatha è molto potente ed ha moltissimi anni nei fumetti. La magia rallenta il suo invecchiamento. È possibile che nella serie Agatha stia tentando di sfruttare i poteri di Wanda per un motivo preciso. Vorremmo accantonare la teoria Mefisto, ma restano degli indizi sul suo coinvolgimento (che magari potrebbero essere delle false piste). Ad esempio il tempio di Agnes (in cui sembrano esserci delle raffigurazioni che portano a Mefisto) o il fatto che la prima apparizione di Mefisto nei Marvel Comics sia in forma di mosca (nell’episodio vediamo un grosso insetto a casa di Agnes, che tuttavia non è una mosca).

In base a ciò che sappiamo, Agatha ha:

Finto di essere una vicina di Wanda.

Messo il bastone tra le ruote allo show di magia di Wanda e Visione.

Fornito a Wanda tutto ciò di cui aveva bisogno nel momento in cui ne aveva bisogno.

Messo più volte Visione contro Wanda, suggerendo che Wanda stia facendo qualcosa di sbagliato.

Impedito a Wanda di lasciar andare quella realtà e di tirar giù la barriera.

Manipolato (o creato, ancora dobbiamo capirlo) Pietro.

Agatha vuole qualcosa da Wanda, ormai è chiaro. Dobbiamo solo capire di cosa si tratta.

Ha chiaramente fatto qualcosa a Billy e Tommy.

Un episodio in cui le donne sono al centro della scena, considerando che Monica ha ottenuto i suoi poteri attraverso la barriera (di nuovo) e diventando, di fatto, l’eroina dei fumetti Photon (apparsa per la prima volta nel 1982 in numero di The Amazing Spider-Man). La backstory di Monica deve essere molto interessante, è chiaro che Zia Carol ha avuto un enorme impatto su di lei e sarà interessante vederla in Captain Marvel 2. C’è anche da dire che Monica (insieme a Darcy e Jimmy) è l’unica che prova davvero compassione per Wanda in questo momento.

In tutto ciò, Hayward continua a sembrare uno dei villain principali della storia: vuole usare Visione come arma e Wanda, a questo punto, potrebbe essere andata a recuperare il corpo per impedirglielo.

Dobbiamo ancora scoprire come tutto sia iniziato, ma la sensazione è che presto avremo delle risposte con un grande flashback spiegone.

Per la prima volta c’è una scena post-credit (un vero fan Marvel sa che prima o poi arriva sempre). Monica sta per raggiungere Wanda e Agatha quando, all’improvvisa, arriva Pietro!

WandaVision continua a confermarsi come l’appuntamento settimanale di cui non possiamo fare a meno. Ed è proprio questo: l’attesa e il percorso costruito mattone dopo mattone che rende ogni episodio una vera ricompensa. Al momento è il prodotto più interessante, game-changing e innovativo del Marvel Cinematic Universe.