Allison Mack rilasciata su cauzione, nuovi dettagli agghiaccianti sulla setta

LuigiToto|

Allison Mack

Allison Mack è stata rilasciata su cauzione. Una cauzione di 5 milioni di dollari. Una cifra monstre, che i genitori le hanno prestato ipotecando la casa. L’attrice dovrà rimanere agli arresti domiciliari con un braccialetto elettronico.

Alla Mack è proibito usare cellulare e internet mentre sarà agli arresti domiciliari, non potrà neanche comunicare con gli altri membri della setta Nxivm. Le accuse rivolte all’attrice sono molto pesanti, la Nxivm si spacciava per un gruppo di crescita personale, quando in realtà era coinvolto in traffico di schiave sessuali, violenze psicologiche e attività illegali. La Mack, insieme a Raniere, il capo della setta, reclutava donne per lavori forzati e per renderle delle schiave sessuali del padrone.

Allison Mack era la principale adepta e forzava le altre donne ad avere rapporti con Raniere. Le iniziali del capo della setta venivano anche marchiate a fuoco sulla pelle delle povere donne.

Allison Mack

Durante la cerimonia, la Mack diceva alle donne di sentire il dolore e di pensare al loro padrone. La Mack faceva anche delle foto compromettenti alle donne per poi ricattarle.

L’attrice si era anche prefissa l’obiettivo di reclutare personaggi famosi per aumentare il potere della setta. La donna ricattava ed estorceva anche denaro dalle vittime.

Allison ha anche provato a parlare ad Emma Watson e Kelly Clarkson della setta. Inoltre, Kristin Kreuk ha un passato nel gruppo Nxivm, sarebbe stata proprio lei, l’interprete di Lana in Smallville ad aver parlato alla Mack di questa organizzazione. La Kreuk ci tiene a precisare che è uscita dal gruppo 6 anni fa e che non sapeva niente di queste attività illegali.

La Mack rischia 15 anni di carcere. Ma secondo People, l’attrice vorrebbe patteggiare.

Vi terremo sicuramente aggiornati sullo sviluppo della vicenda.

Fonte: Huffington Post