Jason Momoa sul dramma di Emilia Clarke: 'L'abbiamo quasi persa'

@LuigiToto|

Emilia Clarke Jason Momoa

Di recente Emilia Clarke ha rivelato di essere sopravvissuta a due aneurismi, una storia che sicuramente ha commosso tutti i fan della madre dei draghi. Ma come hanno vissuto questo dramma le sue co-star? Sicuramente Emilia ha lavorato tanto con Jason Momoa nella prima stagione di Game of Thrones e si è sentita male per la prima volta subito dopo la fine delle riprese nel 2010.

Game of Thrones Jason Emilia

Momoa ha detto alla premiere dell’ottava stagione di Game of Thrones:

“Sono stato un po’ lontano da tutto questo per un po’, quindi… mi sono spaventato un sacco di volte e ho provato ad aiutare”.  Jason ha aggiunto:

“Sono sconvolto perché l’abbiamo quasi persa numerose volte. Le voglio un sacco di bene e so che farà grandi cose”.

Momoa lascia intuire che era informato sulla situazione e che ha provato a dare supporto alla Clarke. Anche Lena Headey aveva dimostrato il suo supporto per la Clarke, dopo che Emilia aveva rivelato tutto in un pezzo per The NewYorker. L’interprete di Cersei aveva scritto.

Mi ci è voluto un po’ per conoscere questa donna. Ma solo quando mi ha raccontato la sua esperienza ho realizzato pienamente la guerriera che è davvero, fa delle cose straordinarie per cause che meritano. È gentile e determinata, divertente e consapevole.

La Clarke ha passato degli anni molto difficili: due aneurismi, uno dopo la fine delle riprese della prima stagione di Game of Thrones. L’altro qualche anno dopo. Ci sono stati momenti davvero duri, momenti in cui la Clarke ha pensato di lasciarsi semplicemente andare. Ma è sopravvissuta, ce l’ha fatta e noi siamo felici per lei.

Fonte