Game of Thrones: Kit Harington ed Emilia Clarke sono considerati protagonisti per gli Emmy

LuigiToto|

Game of Thrones

Non era mai successo prima, ma le cose per Game of Thrones e gli Emmy Awards stanno per cambiare. Nel corso degli anni, il cast di Game of Thrones ha sempre mandato le proprie candidature agli Emmy Awards nella categoria “miglior attore/attrice non protagonista”. Essendo uno show con un cast corale, è sempre sembrata la cosa giusta da fare. Soprattutto considerando che la categoria degli attori protagonisti è sempre piena di persone molto valide ed è quindi più difficile da vincere.

Quest’anno le cose sono cambiate. Kit Harington ed Emilia Clarke sono stati proposti per le nomination agli Emmy come “miglior attore protagonista” e “miglior attrice protagonista.” Una novità, considerando che il cast – come abbiamo sottolineato – non ha mai concorso in tali categorie.

Game of Thrones

Gli altri protagonisti di Game of Thrones continueranno ad essere considerati invece “non protagonisti,” resteranno dunque relegati alle categorie di supporting actor/actress. Ed è il caso di Lena Headey, Sophie Turner, Maisie Williams, Nikolaj Coster-Waldau e Peter Dinklage.

Game of Thrones ha proposto diversi attori per le candidature agli Emmy della settima stagione. Ecco la lista completa:

Miglior attrice protagonista in una serie drammatica: Emilia Clarke
Miglior attore protagonista in una serie drammatica: Kit Harington
Miglior attrice non protagonista in una serie drammatica: Lena Headey, Sophie Turner, Maisie Williams

Miglior attore non protagonista in una serie drammatica: Nikolaj Coster-Waldau, Peter Dinklage
Miglior attrice guest star in una serie drammatica: Diana Rigg

Ovviamente qualcuno ha storto il naso sul web, portando avanti qualche polemica sul fatto che nessuno sia il protagonista della serie e che tutti meritino lo stesso trattamento, anche quando si tratta di concorrere per le nomination agli Emmy Awards 2018.

Ricordiamo che lo scorso anno Game of Thrones fu omesso dalla lista delle nomination, perché gli Emmy Awards si concentrano solo su un determinato periodo di tempo in cui gli show vanno in onda.

Cosa ne pensate di questa nuova svolta agli Emmy Awards?

Fonte: TVLine