A Quiet Place 2: ecco il primo teaser trailer del film con Emily Blunt

@Ilaria Roncone|

a queit place 2

Arriva il primo teaser trailer A Quiet Place 2 così come aveva annunciato Paramount. La casa cinematografica statunitense, tra le più importanti del paese, ha diffuso online il teaser del sequel di A Quiet Place, pellicola diretta da John Krasinski con protagonista Emily Blunt. Quando esce A Quiet Place 2? Il film dovrebbe arrivare nelle sale a marzo 2020. Diamo insieme un’occhiata a un primo frammento del film.

A Quiet Place 2 trailer: una prima occhiata al film

Ed ecco qui i primi trenta secondi che la casa cinematografica ha scelto di farci vedere. La suspance non manca, con Emily Blunt che muove un passo che potrebbe essere fatale. Il teaser è stato diffuso da Paramount dopo il debutto sul grande schermo nel corso delle proiezioni di Black Christmas e Jumanji – The Next Level. Questo video è il primo del sequel a opera di John Krasinski, che non solo ha diretto A Queit Place ma ha anche recitato.

Il rilascio del teaser è stata anche l’occasione di scoprire quando potremo vedere il trailer. Occorrerà aspettare il giorno di Capodanno, 1° gennaio 2020, per vedere un trailer vero e proprio. Quello che questo primo teaser di soli 30 secondi anticipa è solamente che tutti e tre i protagonisti del primo film (Emily Blunt, Millicent Simmonds e Noah Jupe) saranno presenti anche nel sequel.

A Quiet Place 2: trama

Le aspettative che i fan ripongono nel secondo capitolo della saga sono altissime, considerato il successo del primo film. A Quiet Place è stato una rivelazioni al box office, ottenendo recensioni buonissime e più di un premio prestigioso. Per queste ragioni il sequel rientra sicuramente tra i film che maggiormente sono attesi per la prossima stagione cinematografica. Cosa sappiamo finora della trama A Quiet Place 2? Al centro della storia vedremo di nuovo la famiglia Abbott, i cui membri sopravvissuti saranno alle prese con una nuova minaccia: scopriranno di non essere soli. In teoria il primo film era stato fatto per essere unico; il regista ha però spiegato che gli è venuta in mente un’idea talmente valida che ha creduto meritasse di diventate un film. La storia dei protagonisti della prima pellicola continua, quindi, sopo aver convinto produttori e finanziatori.